Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, a Perugia il pavone Apollo, dall'alto dei tetti di Ponte Felcino, ascolta l'inno d'Italia

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Dall'alto dei tetti di Ponte Felcino, il pavone Apollo si è goduto la musica diffusa in occasione dei flashmob sonori, l'iniziativa lanciata sui social contro la paura e l'isolamento generati dal Coronavirus, a cui ha aderito anche Perugia. Il pavone vive libero a Ponte Felcino, in via Maniconi, dove è capitato da circa un anno. Gli abitanti si sono abituati alla sua presenza e qualche tempo fa era persino stata lanciata una petizione popolare su change.org perché si temeva che potesse finire in una gabbia. I cittadini avevano affermato "il suo diritto a condurre in libertà la propria vita", "contro ogni azione di soppressione, cattura indebita o allontanamento forzoso". Così, c'è chi su Facebook ha postato un video: "Apollo il nostro simbolo di libertà sulle note dell'Inno di Mameli". Il pavone ha una pagina dedicata sul social.