Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, a Umbertide escono di casa senza motivo: tre denunciati, uno è minorenne

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

La polizia locale di Umbertide, nel rispetto delle disposizioni previste dal decreto del presidente del consiglio in materia di contenimento del Coronavirus, ha denunciato tre persone sorprese ad andare a piedi, tra cui un minorenne, per il reato di inottemperanza all'ordine impartito dall'autorità pubblica per motivi di sicurezza pubblica e igiene. Questo nel giorno in cui è stato ufficializzato il secondo caso positivo in città (leggi qui). “A fronte di tanti cittadini che con sacrificio rispettano l'obbligo di non uscire di casa se non per necessità – dice il sindaco Luca Carizia - si registrano ancora numerosi casi di persone che non comprendono l'obbligatorietà di limitare al massimo gli spostamenti solo per motivi di lavoro, salute o urgenze. In questo momento è fondamentale restare a casa”.