Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, l'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic: "Rispettare le regole, dopo sarà bellissimo"

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Appello di Sinisa Mihajlovic: "Agli italiani dico, seguiamo le istruzioni che ci danno, dopo il picco arriverà la discesa e allora il dopo sarà bellissimo. La normalità della vita quotidiana, un abbraccio, lo stare insieme, il piacere di andare a vedere una partita di calcio". È all'insegna dell'ottimismo il messaggio del tecnico serbo del Bologna Mihajlovic in un'intervista alla Gazzetta dello Sport. Dopo quella contro la leucemia, l'allenatore del Bologna si ritrova a combattere un'altra lotta ma stare in casa "per me è piacevole. Non sto sminuendo né i pericoli del Coronavirus, che debelleremo, né l'ansia di chi magari non è abituato a stare chiuso in casa. Ma secondo te dopo aver vissuto due guerre, le bombe che potevano distruggerti la casa, i coprifuoco, sarà mai un problema stare a casa, sul divano davanti alla tv, leggere un libro o andare in terrazzo a fumare? Dopo mesi in ospedale stare in casa con la mia famiglia intorno è un privilegio". Mihajlovic ricorda che "non c'è solo il Coronavirus da curare negli ospedali: i medici stanno facendo un lavoro enorme, abbiamo il dovere di aiutarli evitando che il contagio aumenti e di essere un pericolo per le fasce più deboli e delicate di salute. Si dice, muoiono soprattutto gli anziani con altre patologie, come fosse una consolazione... Gli anziani non sono un numero, sono una risorsa".  Leggi anche: Carlton Myers fermato dai carabinieri in un parco