Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, l'allarme del professor Galli sulla soluzione dell'emergenza: "Tre mesi potrebbero non bastare"

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Tre mesi potrebbero non bastare per risolvere l'emergenza da Coronavirus. A dirlo è stato è stato Massimo Galli, responsabile di Malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano, ospite di "In mezz'ora in più", su Rai 3. "Se non riusciamo a fare un lavoro sulle persone che sono i contatti stretti di contagiati all'inizio, la possibilità di chiudere il discorso in pochi mesi ce la scordiamo: tre mesi rappresentano una data non realistica e aleatoria - ha sottolineato nel corso della trasmissione - . La grande scommessa è vedere quanto riusciamo a tenere fuori Milano e area metropolitana da una manifestazione di massa della malattia. Abbiamo allontanato le persone con lo distanziamento sociale, era difficile far digerire ai governi però non abbiamo ancora operato con un sistema più vicino alla gente". Leggi anche: Coronavirus, Massimo Galli (Sacco) e la battaglia contro il virus: "Tamponi anche agli asintomatici" Coronavirus, speranze da un farmaco antivirale: in Italia via al test. Galli. "Possibile efficacia"