Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in Umbria, all'ospedale di Gubbio e Gualdo Tadino striscione per sostenere medici e infermieri

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Uno striscione appeso fuori dall'ospedale per ringraziare medici e infermieri in prima linea per l'emergenza Coronavirus. E' quello apparso a Branca lungo la recinzione del nosocomio comprensoriale di Gubbio e Gualdo Tadino. A firmarlo gli Ultras del Gubbio che hanno così voluto rendere palese un pensiero che accomuna tantissime persone. Anche a Gubbio, tra l'altro, esistono casi conclamati di Covid-19. Tra l'altro proprio nella serata di giovedì in Umbria si è verificato il primo decesso da Coronavirus, un uomo di 66 anni di Città di Castello. I casi complessivi in Umbria sino ad ora sono 64. Due sono i pazienti dimessi e giudicati guariti (anche se in attesa di conferma dell'Istituto nazionale di sanità). Considerato il primo decesso, sono 61 i pazienti attuali. Sette sono ricoverati in terapia intensiva, otto con sintomi, quindi 15 ospedalizzati. 46 in isolamento domiciliare. Diciotto sono stati i nuovi casi nelle ultime 24 ore. 458 i tamponi effettuati (situazione ore 1 del 13 marzo).