Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, parchi e giardini pubblici restano aperti ma sono vietati sport e attività motorie in gruppo

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Le aree verdi pubbliche restano aperte ma gli sportivi sono avvertiti: niente sport in gruppo. L'accesso a parchi e giardini pubblici è consentito. Resteranno aperti per garantire lo svolgimento di sport ed attività motorie all'aperto, come previsto dall'articolo 1 comma 3 del decreto del presidente del Consiglio dei ministri per contrastare il Coronavirus, a patto che queste attività non si svolgano in gruppo e che si rispetti la distanza interpersonale di un metro. Lo precisa la seconda parte delle faq sul combinato disposto dei decreti del presidente del Consiglio dei ministri dell'8 e del 9 marzo.