Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus: spostamenti, il governo puntualizza quando sono permessi e per quali c'è il divieto assoluto

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, tutta l'Italia è zona protetta. Adesso il governo puntualizza quali sono gli spostamenti possibili e per quali, invece, c'è il divieto assoluto. Anzitutto, è previsto il divieto assoluto per chi è sottoposto in quarantena o risulti positivo al virus. Si raccomanda fortemente di rimanere a casa a chi ha sintomi di infezione respiratoria o febbre superiore a 37.5. E' possibile, invece, spostarsi anche da un Comune all'altro per comprovate esigenze lavorative. Significa che si deve poter dimostrare che si sta andando (o tornando) al lavoro. Dal sito del ministero dell'Interno o dei Comuni è possibile scaricare il modulo per l'autodichiarazione. Stesso modulo deve essere utilizzato pure dai transfrontalieri. Si può uscire per comprare generi alimentari e beni di prima necessità ed è consentito praticare attività sportiva purché non di gruppo. Si possono andare a trovare i genitori ricordandosi però che le persone anziane sono le più vulnerabili e quindi sarebbe opportuno proteggerle da contatti esterni.