Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, bozza decreto: in bar e ristoranti un metro di distanza, se non riescono dovranno chiudere

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Emergenza Coronavirus. Il nuovo decreto, che dovrebbe essere firmato dal governo, prevederebbe il divieto d'ingresso e uscita dalla Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e Alessandria. Bar e ristoranti dovranno mantenere l'obbligo di distanza di un metro altrimenti l'attività sarà sospesa. Le attività commerciali dovranno rispettare la distanza di un metro per i clienti altrimenti scatterà la sanzione. Se non riescono per motivi strutturali dovranno chiudere. Divieto di accesso pronto soccorso, hospice. Le riunioni di lavoro dovranno essere rinviate e si dovrà privilegiare lo smart working. Nel decreto c'è un invito a limitare la mobilità interna alle «zone di sicurezza».