Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Lombardia in sofferenza: trasferimento di pazienti in altre regioni

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Nella serata di oggi, sabato 7 marzo, potrebbe esserci un primo trasferimento di persone ricoverate in terapia intensiva dalla Lombardia in altre Regioni. Per approfondire leggi anche: Coronavirus, oggi altri 36 morti Lo spiega il commissario per l'emergenza Coronavirus, Angelo Borrelli, durante la conferenza stampa. «Per quanto riguarda il numero dei posti letto, abbiamo posti in Piemonte, Liguria, Veneto. In riferimento alla Lombardia guardiamo ai posti più vicini - aggiunge -. Stiamo lavorando per incrementare il numero dei posti letto in terapia intensiva e subintensiva, cercando soluzioni interne al nostro Paese». «La Regione Lombardia chiederà di trasferire fuori Regione un numero di pazienti e la scelta che si è fatta è di trasferire pazienti non positivi», chiarisce Borrelli. «Per quanto riguarda il rischio delle terapie intensive attiveremo tutte le risorse nazionali e metteremo in moto il meccanismo di potenziamento - aggiunge -. Perché le Regioni stanno dando attuazione alla direttiva del ministro della Salute che prevede l'incremento del 100% dei reparti di terapia subintensiva e del 50% delle intensive».