Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus Umbria, sacerdoti ai parrocchiani: sospese benedizioni famiglie e Via Crucis, come pregare insieme

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Coronavirus in Umbria, i sacerdoti dell'Unità pastorale 20 di Perugia scrivono ai parrocchiani. "Dobbiamo seguire le indicazioni della Conferenza episcopale umbra", dicono. La missiva è firmata da don Engiell, don Francesco e fra Damiano. La santa messa nei giorni feriali è sospesa per tutto il periodo di Quaresima mentre le celebrazioni domenicali, compresa la prefestiva di sabato, sono confermate seppur con tutte le precauzioni richieste. Via Crucis sospese fino al 15 marzo. Benedizione annuale delle famiglie sospese fino a nuova comunicazione. Catechismo per bambini e ragazzi sospeso fino ala 15 marzo così come i gruppi giovani e le attività dell'oratorio. Tutte le catechesi di Quaresima, che si svolgevano la domenica pomeriggio nella chiesa di San Bernardino di Ramazzano - Le Pulci sono annullate. Ecco come continuare a riflettere e pregare insieme. "Ogni domenica sera - scrivono - caricheremo nel sito dell'Unità pastorale la registrazione della catechesi e i file per l'approfondimento e la riflessione personale". Le prove coro sono sospese fino al 15 marzo. Ogni indicazione o variazione sarà comunicata nel sito www.up20perugia.it. "Il sito - aggiungono i parroci - sarà costantemente aggiornato e i nuovi contenuti saranno pubblicati nei social network e inviati tramite le App di messaggistica. Il sito diventerà il nostro canale ufficiale per comunicare con tutti voi".