Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, la paura contagio arriva anche al santuario di Lourdes: chiuse tutte le piscine ai fedeli

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, ci si difende ovunque  con precauzioni da contagio. Anche al Santuario di Lourdes. Un luogo sacro, in Francia, meta di pellegrinaggio e devozione per chiedere benedizioni e guarigioni. Il santuario ha deciso di vietare l'ingresso nelle piscine ai fedeli dopo un provvedimento del governo. Per approfondire leggi anche: Vescovi toscani: via l'acqua santa Il ministro della salute francese ha infatti messo al bando tutti i raduni pubblici che hanno più di 5 mila persone, così le autorità del santuario si sono dovute adeguare diffondendo subito nel mondo le ultime disposizioni. L'annuncio è categorico: "Ad oggi continueremo l'accoglienza sia dei gruppi che individuali. Ma per precauzione le piscine sono state chiuse fino a nuovo ordine". Il 5 aprile comincerà la stagione dei grandi pellegrinaggi, è la domenica delle Palme. "Adatteremo tutte le misure in funzione all'evoluzione della situazione e alle consegne che riceveremo dal Ministero della Salute". Tutti i fedeli verranno monitorati al fine di evitare un'epidemia.