Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gallera: "Io in bilico? Non ho motivo di pensarlo" 

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

L'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, non si sente in bilico dopo le voci e le indiscrezioni degli ultimi giorni che parlano di un possibile rimpasto in giunta, con al centro la sua poltrona. "Mi confronto quotidianamente con Fontana e molti consiglieri, un paio di settimane fa la maggioranza ha respinto in maniera compatta in aula una richiesta di mie dimissioni, gli atti formali sono quelli e quindi finché c'è la fiducia vado avanti", afferma l'assessore impegnato dai primi giorni dell'epidemia in un'intervista al quotidiano Il Giornale.   "Non ho motivo oggi di ritenere il contrario e - sottolinea - svolgo appieno il mio incarico, con grande fatica fisica ma con assoluta determinazione. Dobbiamo prepararci a un'eventuale seconda ondata". La Regione ha già pronto un piano. "Entro mercoledì presenteremo al Governo un piano per aumentare le terapie intensive, da 861 a 1.466 posti letto, più altri 352 immediatamente apribili in intensiva e 352 di subintensiva. Dentro ci saranno anche gli ospedali realizzati alla Fiera di Milano e Bergamo". Su questo punto, fa notare: "E' curioso che gli unici considerati inutili siano quelli lombardi".