Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ladri scatenati: svaligiate tre case

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Mentre i proprietari erano fuori a festeggiare il capodanno i ladri sono entrati in azione e hanno messo a segno tre furti, due nel quartiere Graticole e uno in via Ferrer a Città di Castello. In tutti e tre i casi si tratta di furti in abitazione singole, le classiche villette, nelle quali è più facile riuscire e penetrare senza essere notati. Il bottino è stato quello classico: denaro in contante, monili in oro e altri oggetti ritenuti facili da piazzare nel mercato clandestino. Tanta la rabbia per i proprietari che, quando sono rientrati nel pieno della notte, hanno trovato le loro case praticamente devastate dal passaggio dei ladri che hanno messo a soqquadro ogni ambiente. Prese di mira soprattutto le camere da letto, dove si pensa che le famiglie nascondano i propri averi. Insomma un doppio veglione, ma mentre il primo è stato di divertimento, il secondo è stato di rabbia per chi ha subito la visita del tutto indesiderata dei malviventi. I ladri, secondo quanto si apprende, hanno usato la classica tecnica del foro sulle finestre per aprirsi un varco ed entrare all'interno delle case, mentre in un caso sono riusciti a bucare la serratura del portoncino d'ingresso. In un caso i topi d'appartamento non hanno trovato beni di particolare valore e allora si sono accaniti sui salvadanai dei figli dei proprietari di casa. Tutto, comunque, è stato messo sotto sopra.