Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Burri al Guggenheim: quasi 40.000 visitatori in due settimane

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Ben 39.000 visitatori per Alberto Burri in due settimane: sono questi i dati trasmessi dal Guggenheim Museum di New York alla Fondazione Burri, che attraverso il presidente Bruno Corà si dice “molto soddisfatta del successo che la mostra The trauma of painting sta riscuotendo, “39.000 ingressi in due settimane significa circa 3.000 visitatori al giorno, un'accoglienza davvero notevole, che per la verità si percepiva  già dall'inaugurazione e che esce confermata da un ‘affluenza sorprendente anche per un'istituzione abituata ai grandi numeri, come il Guggenheim”. The trauma of painting è la più grande mostra di Burri allestita in un luogo diverso dai suoi musei. Si compone di circa cento opere, un terzo derivanti dalla Fondazione Burri, altre appartenenti a gallerie e a privati. E' accompagnata da un programma collaterale di grande qualità articolato in una rassegna cinematografica di cinema neorealista, performances teatrali tra le quali la più attesa è la nuova coreografia del balletto che Minsa Craig, la moglie di Burri, realizzò, ispirata dall'arte del marito sulle musiche composte nel 1967 da Toru Takemitzu.