Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La truffa viaggia on line: tre nei guai

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

I carabinieri della stazione di Trestina, a seguito di indagini durate per circa due mesi, hanno denunciato per il reato di truffa tre persone, un 42enne siciliano, un 22enne di Padova e una 51enne di Bastia Umbra, tutti con precedenti penali. I tre, tramite un sito internet di compra/vendita, dal mese di luglio a quello di settembre hanno imbastito con altrettante persone di Città di Castello delle trattative per la vendita di alcuni oggetti riuscendo a farsi loro accreditare, anche a più riprese, consistenti somme di denaro senza però mai consegnare il dovuto. Gli acquirenti, già insospettiti dalle continue scuse che i tre accampavano per la mancata consegna dei prodotti acquistati, hanno realizzato di essere stati truffati allorché i fantomatici venditori non erano più rintracciabili su telefoni, email e siti internet e pertanto si sono rivolti ai carabinieri di Trestina sporgendo denuncia-querela. Le minuziose indagini, svolte anche sulla rete informatica, hanno permesso di smascherare i truffatori e denunciarli alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia nonostante gli stessi si fossero premuniti di creare falsi account e acquistare schede telefoniche con nominativi fittizi.