Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ospedale, maxi investimento sulle nuove tecnologie

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

C'è un vero e proprio cambio generazionale nel comparto medico della sede ospedaliera di Città di Castello con tante figure che sono andate in quiescenza o sono ormai prossime a farlo. Intanto la Usl Umbria 1 ha avviato la procedura per l'aggiudicazione di un nuovo acceleratore lineare e di una nuova Tac per l'ospedale di Città di Castello. Si tratta di una procedura ristretta suddivisa in due lotti per la fornitura e l'installazione, compresi lavori di adeguamento locali, delle due apparecchiature. Le ditte interessate potranno presentare l'istanza di partecipazione alla gara entro il 21 ottobre prossimo. Tutte le informazioni sul bando sono pubblicate sul sito aziendale della Usl. “La procedura - spiega il direttore generale della Usl Umbria 1 Giuseppe Legato - rientra nell'ambito del processo di potenziamento tecnologico programmato sul territorio dell'Alto Tevere e in particolare sul presidio ospedaliero di Città di Castello, per un valore complessivo di 3milioni e 700mila euro, con cui acquisteremo un nuovo acceleratore lineare che affiancherà quello già in dotazione, ma anche una nuova Tac e inoltre anche la Moc per l'ospedale di Umbertide”.