Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Potenziata l'illuminazione pubblica: 220 nuovi punti luce

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

La pubblica illuminazione di Città di Castello sarà potenziata, ampliando di circa 220 nuovi punti luce la rete e fornendo dodici impianti sportivi di illuminazione notturna. I 220 nuovi punti luce saranno installati in tutto il territorio comunale; l'intervento sugli impianti sportivi riguarda Trestina, Cerbara, Piosina, Lerchi, Riosecco, San Secondo, Pesci d'Oro, “A. Baldinelli”, Promano, Casella, Antistadio “A-gostinelli” e campo da calcetto di San Pietro a Monte, per dotare queste strutture di un'illuminazione in notturna efficace ed economica. “Si tratta di lavori per 850mila euro ma il cui valore sul mercato è almeno il doppio” spiega l'assessore Massetti “Siamo riusciti ad avere un ribasso del 42 per cento e tempi lunghi di pagamento senza interessi, grazie alla convenzione Servizio Luce 2 della Consip e a Enel Sole, con cui stiamo portando avanti innovazioni importanti”. Il progetto si articola in interventi differenziati: in primo luogo la realizzazione di 233 nuovi punti luce, con plafoniere del tipo a Led, finanziate grazie anche alla collaborazione di Enel Sole con un importo di 35mila euro su 330mila euro di spesa complessiva. Per quanto riguarda le strutture sportive: nel campo “L.Casini” di Trestina sarà completata l'illuminazione e dotata di un gruppo elettrogeno per le emergenze; anche a Cerbara e Piosina, sarà completato l'impianto; nell'antistadio “Agostinelli”, a Lerchi, Riosecco e Promano sarà rimosso l'esistente e installato un impianto nuovo; saranno dotati di illuminazione notturna per la prima volta le strutture di Pesci d'Oro, San Secondo, A. Baldinelli, San Pietro a Monte e Casella, una volta individuata la nuova collocazione del campo. Inoltre l'impiantistica sarà compatibile con i tre gruppi elettrogeni che l'Amministrazione avrà a disposizione e che potranno essere utilizzati dove ce ne sarà bisogno, all'occorrenza”. Nell'ambito della stessa convenzione Servizio Luce 2 con Enel Sole, rientra la gestione dei settemila punti luce e dei semafori. Per quanto riguarda il risparmio energetico e l'adeguamento tecnologico, Enel Sole a sue spese ha provveduto alla sostituzione di circa 2.000 plafoniere stradali, andando ad installare nuove plafoniere a Led con dispositivo di riduzione automatica su diverse fasce orarie. Oltre a ciò, sempre ricompreso nel canone, si sta procedendo alla totale sostituzione di tutti gli impianti semaforici attualmente esistenti e alla realizzazione di uno nuovo posto in viale Europa in prossimità dell'uscita dei Vigili del Fuoco. I semafori, per un valore di centomila euro, saranno montati con pali nuovi e lanterne con lampade a Led e centralina di comando azionabile da remoto. Questo ultimo intervento è in fase di sperimentazione con l'impianto di Piazza Garibaldi.