Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Centinaia di ragazzi in pellegrinaggio per tre giorni

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Il lunedì di Pasqua prende il via il pellegrinaggio diocesano dei giovani che ha per destinazione Macerata organizzato dalla pastorale giovanile. Circa 400 ragazzi con gli zaini alle spalle, scarpe comode e Cristo nel cuore vogliono vivere personalmente l'evento 2015. Il pellegrinaggio organizzato dalla Diocesi di Città di Castello si svolge sempre nei tre giorni che seguono la Pasqua. Protagonisti sono i ragazzi delle scuole superiori e universitari, accompagnati da animatori di diverse età. Il pellegrinaggio coinvolge anche sacerdoti e laici. Una folla di colori che a piedi, da qui è partita l'idea di Don Livio 22 anni fa , in tre tappe, con bastoni e rosari attraverseranno parte del territorio marchigiano per arrivare all'incontro finale a Macerata ad abbracciare monsignor Nazareno Marconi, prete tifernate, chiamato a svolgere le funzioni di vescovo della stessa diocesi. I ragazzi partiranno lunedì per la prima tappa: Apiro - Cingoli; martedì la seconda tappa: Cingoli - Treia e per arrivare a Macerata in duomo, mercoledì, dove questo pellegrinaggio si terminerà con la messa, il saluto vescovo tifernate monsignor Domenico Cancian e l'abbraccio accogliente dell'altro vescovo monsignor Nazareno Marconi. Il vescovo Cancian benedirà, assieme ai vari sacerdoti, l'inizio di pellegrinaggio.