Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cocaina e hashish davanti alle scuole, arresti e perquisizioni in corso

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Droga destinata ai ragazzi dell'Alto Tevere, la polizia "disarticola" rete di giovani spacciatori. Gli agenti dalla prima mattinata di lunedì 23 marzo stanno eseguendo numerosi arresti e perquisizioni nell'Alto Tevere nei comuni di Città di Castello, Citerna frazione Pistrino, San Giustino, ed in quelli di Sansepolcro e Monterchi (Arezzo). Vi prendono parte gli agenti del commissariato di Città di Castello, coordinati dal vice questore aggiunto Marco Tangorra, quelli della squadra mobile di Perugia e Arezzo, il commissariato di Sansepolcro, il reparto prevenzione crimine e unità cinofile antidroga. L'attività investigativa ha smantellato un sodalizio criminale che poteva disporre di una diffusa ed organizzata rete di giovani spacciatori, anche minorenni, dediti alla detenzione e spaccio di hashish e cocaina specie nei pressi delle scuole. Alle 12 verranno forniti i particolari presso il commissariato di Città di Castello.