Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lavori alla linea elettrica, ecco le zone che rimarranno al buio

default_image

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Prosegue il piano di Enel Distribuzione per la modernizzazione e l'automatizzazione della rete elettrica nel territorio della Valtiberina umbra. Giovedì 5 e venerdì 6 sarà la volta di altre zone di Città di Castello e di San Giustino. In particolare, i lavori consentiranno di attivare nuovi sezionatori motorizzati tramite cui sarà possibile avviare il telecontrollo e l'automazione delle cabine nonché delle linee a esse sottese. Gli interventi, che devono essere eseguiti in orario giornaliero per ragioni di sicurezza, sono di natura complessa e richiedono interruzioni programmate che Enel, grazie a bypass da altre linee, ha circoscritto a un numero limitato di utenze e ha diviso su due giorni per diminuire i disagi. Enel ricorda di non utilizzare gli ascensori per tutta la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di forte maltempo, il lavoro sarà rinviato. Questo il piano dei lavori:giovedì 5 marzo, dalle 8,30 alle 15,30, Città di Castello, alcuni civici di via Pieve d. Rose; via Franc. Tifernate; via Baldeschi, via Pacetti, via Dragoni, via Segapeli, via Dini, via Duranti, via Anna Frank, via Volontari libertà; via Gherardi, via Costituzione, via Abbatini, via Scateni, via Alfonsine. Venerdì 6 marzo, dalle 8,30 alle 15,30, San Giustino, alcuni civici di viale Nardi, via della Croce, via Sant'Andrea, via Santa Maria, viale Italia, via delle Macine, via Roma, via della Filanda, via Ospedalicchio, via Trento, via dell'Ospizio, via Umbria, via Gorizia, piazza Vittorio Veneto, via della Posta, via Forno, via Priori, piazza Giabbanelli, via Trieste, vco Conforto, via del Calcinaro, via della Pesa, via del Lavoro, piazza della Pace, voc. Falcineto, via Palermo.