Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nascondeva in camera 75 grammi di droga, fermato un ragazzo

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

I carabinieri della stazione di Pietralunga, a conclusione di mirata attività investigativa, hanno arrestato un italiano di 23 anni del posto con l'accusa di detenzione di stupefacenti. I militari da un po' di tempo lo tenevano d'occhio poiché sospettavano che fosse coinvolto in un giro di spaccio di hashish. I carabinieri si sono appostati nei pressi della sua abitazione per monitorare i suoi spostamenti e i suoi contatti prima di sottoporlo a perquisizione domiciliare. Nel corso dei controlli nella sua stanza sono saltati fuori alcuni pezzi di hashish del peso complessivo di 75 grammi, oltre ad un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Il giovane è stato arrestato in flagranza con l'accusa di detenzione di stupefacenti e ristretto presso la sua abitazione agli arresti domiciliari. Il giorno successivo in Tribunale è stata disposta la liberazione del giovane in attesa del processo. Sempre a Pietralunga i carabinieri hanno segnalato alla prefettura di Perugia per possesso di stupefacenti tre italiani di età compresa tra i 40 e i 50 anni, residenti in provincia di Pesaro Urbino. I tre sono stati fermati e controllati da una pattuglia. Dagli accertamenti è emerso che tutti avevano precedenti di polizia per reati vari. Sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di due dosi di eroina ed una di cocaina. Il conducente inoltre è stato denunciato perché ha rifiutato di sottoporsi alle analisi di laboratorio finalizzate a verificare se si era posto alla guida sotto l'effetto di stupefacenti. La patente gli è stata immediatamente ritirata.