Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ragazze ubriache fradice di prima mattina causano due incidenti stradali

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Ancora incidenti stradali causati da automobilisti in stato di ebbrezza. I carabinieri di Città di Castello denunciano due ragazze. A distanza di un giorno l'una dall'altra, due ragazze poco più che ventenni, una italiana e una straniera, hanno causato altrettanti incidenti stradali apparentemente inspiegabili. Il primo si è verificato nella frazione San Secondo. Erano da poco passate le 10 di mattina quando la conducente di un'utilitaria ha tamponato prima un'auto in sosta e poi è andata ad urtare un veicolo in transito. Sul posto, per i rilievi del caso, sono giunti gli uomini dell'aliquota radiomobile. Considerata la dinamica, ma soprattutto le condizioni della ragazza, che ha riportato ferite lievi giudicate guaribili in pochi giorni, i militari hanno richiesto l'effettuazione di analisi cliniche finalizzate ad accertare l'eventuale stato di ebbrezza alcolica. Il risultato è stato che la giovane, nonostante l'ora, aveva nel sangue oltre tre volte il quantitativo massimo di alcool consentito. E' stata denunciata in stato di libertà e le è stata ritirta la patente. Stessa sorte è toccata il giorno dopo a un'altra ragazza. Erano circa le 8 del mattino quando, nell'affrontare una curva della strada Pedemontana, ha perso il controllo dell'auto finendo fuori strada. A causa dell'incidente è stata soccorsa dal 118 e trasportata al pronto soccorso. Fortunatamente nessuna grave lesione, anche se ne avrà per alcune settimane. Anche in questo caso è intervenuta una pattuglia dell'aliquota radiomobile. Gli accertamenti effettuati hanno stabilito che la concentrazione alcolica questa volta era quasi 5 volte oltre il limite massimo consentito. Anche per lei è scattata la denuncia per guida sotto l'influenza dell'alcool e il ritiro immediato della patente.