Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non si ferma l'ondata di furti, altre tre abitazioni svaligiate

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Non si arresta l'ondata di furti. Anche la notte tra sabato e domenica scorsi ha segnato ben tre colpi in altrettante abitazioni. Ad essere presi di mira due appartamenti situati nel quartiere tifernate di Madonna del Latte. I FURTI DEI GIORNI SCORSI In questo caso le abitazioni erano momentaneamente disabitate visto che i proprietari avevano deciso di trascorrere la serata altrove. Al loro rientro l'amara scoperta: caos ovunque, mobili e cassetti aperti e gettati per terra, vani a soqquadro. I bottini racimolati non sarebbero molto ingenti. Dalle denunce presentate, sarebbero stati trafugati gioielli e oggetti di valore ritrovati in casa oltre a qualche centinaia di euro. Un identico modus operandi è stato usato, nelle stesse ore, in una villetta di Promano visitata dai ladri tra le otto e la mezzanotte, ossia nel lasso di tempo durante il quale gli inquilini si trovano a cena fuori. I primi rilievi sono stati effettuati dagli agenti della polizia di Stato che avrebbero raccolto alcune testimonianze. Sembra che dei vicini di casa avrebbero notato delle persone fuggire dopo aver oltrepassato una recinzione per poi salire in un'auto ferma lungo la strada e dileguarsi. Anche in questo caso, i malviventi si sarebbero guadagnati un varco in casa dopo aver praticato un foro in una finestra attraverso il quale viene passato un filo metallico per forzare gli infissi. Le indagini delle forze dell'ordine vanno avanti a 360 gradi e si avvalgono anche della collaborazione dei cittadini ma sono ovviamente molto complesse perché i ladri, evidentemente gente del mestiere, lasciano davvero poche tracce. Ed è allarme tra la gente. Nell'ultima settimana in Altotevere si è abbattuta un'autentica ondata di furti che ha fatto registrare colpi in varie zone della città: da Lerchi a La Tina , dal centro alla periferia.