Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Apertura della Guinza, le firme consegnate al viceministro Nencini

La consegna delle firme

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Il capogruppo della Lega nord a Palazzo Cesaroni, Gianluca Cirignoni, torna a chiedere l'apertura della galleria della Guinza al traffico ordinario e l'utilizzo della strada a 4 corsie “realizzata e abbandonata da 10 anni”. Pur necessitando di interventi di ammodernamento e collegamento, per Cirignoni si tratterebbe di una “proposta meno impattante, più economica, realizzabile in tempi relativamente più brevi e alla portata delle tre regioni interessate e dell'Anas”. Il consigliere regionale, insieme ad altri componenti del comitato, ha partecipato alla consegna al viceministro Nencini delle prime 2.500 firme raccolte (proprio per chiedere l'utilizzo della galleria e della strada già realizzata) in Altotevere umbro, Valtiberina toscana e Alte Valli del Metauro e del Foglia. “Di fronte a decenni di inconcludenza sul completamento della E78 e al mancato inserimento dell'opera nel decreto 'Sblocca Italia' – osserva Cirignoni - il comitato ritiene che politica e istituzioni debbano valutare questa proposta, meno impattante, più economica e realizzabile in tempi relativamente più brevi e che sarebbe alla portata delle tre regioni interessate e dell'Anas”.