Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mix di psicofarmaci e alcol, docente crea panico in un locale

default_image

Pa. Pul.
  • a
  • a
  • a

Triste episodio avvenuto nei pressi di un locale pubblico di piazza Garibaldi, a Città di Castello. Un docente nativo del tifernate, ma che svolge la propria attività nel nord Italia, stava infastidendo pesantemente il personale del locale, ma soprattutto i tanti avventori. I titolari hanno pertanto chiamato il 112 per chiedere un intervento d'emergenza. Alla vista dei carabinieri invece di calmarsi l'uomo ha avuto una reazione ancora più violenta. Ha cercato di avventarsi sugli stessi e dava calci e pugni contro chiunque provava ad avvicinarsi. Vista la situazione sono stati richiesti dei rinforzi ed anche l'intervento del 118. In piazza Garibaldi sono arrivate altre due pattuglie: alla fine i sei carabinieri sono riusciti a bloccarlo e così anche il medico ha potuto praticargli dei necessari farmaci che lo hanno bloccato ed è stato quindi messo nella lettiga e trasferito in ospedale. Nessun carabiniere o persona ha riportato danni fisici. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà per violenza, resistenza e tentate lesioni a pubblico ufficiale. Sicuramente aveva abusato di alcol, ma nel contempo la sua reazione violenta e inconsulta pare sia dipesa dal fatto che avesse anche ingerito degli psicofarmaci, provocando nel suo organismo un mix esplosivo.