Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cade male con il paracadute e si frattura le vertebre

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Un tifernate poco più che ventenne è attualmente ricoverato all'ospedale di Città di Castello dopo aver riportato delle lesioni a seguito di un atterraggio violento a terra dopo una discesa con il paracadute. Il giovane ha riportato alcune fratture, anche alle vertebre ed è ora seguito dall'equipe di ortopedia. Il ragazzo stava frequentando un corso di lancio con il paracadute in una scuola autorizzata della riviera marchigiana e aveva effettuato tre lanci come da programma. I problemi sono sorti nella fase di atterraggio nel terzo lancio. Non si è ancora stabilito con certezza se a causa del vento, oppure per altre cause, la velocità di discesa è stata superiore al previsto e quindi anche l'impatto a terra è stato forte. Lì per lì il giovanotto non ci ha fatto caso più di tanto, si è rialzato e ha riposto le sue cose; anzi, è tornato a casa dalle Marche senza che avesse sentito la necessità di rivolgersi ai medici. Durante la nottata, però, i dolori sono aumentati tanto che accompagnato dai familiari si è recato in pronto soccorso dove ha raccontato quanto gli era accaduto il giorno precedente. Subito è stato sottoposto a una serie di accertamenti radiografici, Tac e altre strumentazioni che hanno messo in evidenza alcune fratture, alcune microfratture che hanno interessato le vertebre dorsali e cervicali. Adesso è sottoposto a terapie antidolore e gli sono stati applicati i necessari tutori per rimettere in asse le parti che hanno subito il forte impatto a terra.