Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rapiscono ventenne per farla prostituire

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Segregazione, rapimento e sfruttamento della prostituzione. Sono queste le accuse che hanno portato alla denuncia di quattro rom da parte della polizia del commissariato di Città di Castello. Secondo quanto si apprende l'operazione sarebbe scaturita dalla segnalazione di una rom tifernate che avrebbe raccontato del rapimento della nipote ventenne. La ragazza sarebbe stata portata a Rimini per costringerla a prostituirsi. Le indagini sono state condotte dai poliziotti tifernati di concerto con i colleghi riminesi. L'operazione, infatti, sarebbe stata effettuata proprio tra Città di Castello e Rimini.