Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Una rete per le comunicazioni di emergenza coprirà tutta l'Alta Umbria

Intesa tra i Comuni di Città di Castello, Gubbio, Umbertide, San Giustino, Citerna, Montone, Valfabbrica, Pietralunga e Monte S.Maria Tiberina

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Una rete per le comunicazioni di emergenza coprirà tutta l'Alta Umbria grazie ad un progetto che prevede l'installazione di ponti radio mobili e fissi nel territorio. Nei giorni scorsi è stato sottoscritto a Città di Castello il protocollo d'intesa tra il sindaco tifernate Luciano Bacchetta, rappresentato dall'assessore Massimo Massetti, Maria Luisa D'Alessandro, commissario straordinario del comune di Gubbio, Marco Locchi, prosindaco di Umbertide, Fabio Buschi, sindaco di San Giustino, Giuliana Falaschi, sindaco di Citerna, Mariano Tirimagni, sindaco di Montone, Ottavio Anastasi, sindaco di Valfabbrica, Mirko Ceci, sindaco di Pietralunga e Letizia Michelini, sindaco di Monte Santa Maria Tiberina. Il progetto si struttura in tre interventi per installare ponti radio che consentiranno di mantenere attive le comunicazioni radio fra le sedi dei Centri operativi comunali dell'Alto Chiascio e dell'Alto Tevere e i rispettivi Centri operativi misti di Gubbio e Città di Castello anche nelle zona di ombra grazie ad un mezzo mobile.