Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Parassiti e sporciziain un laboratorio artigianalealimentare

Nas in azione

Disposta la chiusura immediata. I carabinieri trovano anche quattro lavoratori non in regola: per il titolare denuncia e 45mila euro di multa

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Nell'ambito dei controlli in materia di igiene e di lavoro nero nel settore alimentare i carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Perugia, insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro, agli ispettori civili dell'Ispettorato del Lavoro di Perugia ed ai militari della locale Stazione e dell'aliquota radiomobile, hanno effettuato un accurato controllo ad un laboratorio artigianale per la preparazione di alimenti operante a Città di Castello. Nel corso dell'ispezione sono state rilevate cattive condizioni igienico sanitarie dei locali, riscontrando  presenza di parassiti e sporcizia. Sono stati inoltre individuati circa 50 chili di prodotti dolciari congelati non in modo corretto e privi di indicazione circa la loro tracciabilità. Peciò veniva fatto intervenire anche personale della Asl. A causa delle carenze riscontrate veniva disposta la chiusura immediata dell'attività per motivi sanitari. Per quanto riguarda il profilo dell'impiego di lavoratori in nero, i Carabinieri hanno accertato che, presso la struttura, erano impiegati ben 4 lavoratori non in regola. Il titolare dell'attività commerciale veniva deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia. A suo carico sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di circa 45.000 euro.