Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ridotta a schiava del sesso con la promessa di un lavoro: arrestato

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Per lei doveva essere un "benefattore", tanto che lo aveva memorizzato così sul telefonino. Ma dopo averla fatta venire in Italia su un barcone, con la promessa di un lavoro, l'ha costretta a prostituirsi a Perugia, in strada, a Pian di Massiano. Una volta giunta a Perugia è diventata la sua schiava, con la complicità di due donne. Un 34enne nigeriano è stato arrestato dai carabinieri del capoluogo. Disoccupato, con precedenti di polizia, è indagato per i reati di riduzione in schiavitù , tratta di persone, sfruttamento della prostituzione e violazione normativa testo unico sull'immigrazione. Le connazionali, di 28 e 29 anni, sono state denunciate. I carabinieri hanno fatto anche sapere che per il viaggio della speranza la donna ha passato "gravi sofferenze" in Libia, prima dell'approdo in Italia.