Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Santi, un altro record. Il primo maggio arbitra la sua 17esima finale scudetto

Lorenzo Fiorucci
  • a
  • a
  • a

Simone Santi continua ad aggiornare i suoi record e mercoledì primo maggio arbitrerà la sua 17esima finale scudetto di volley. Il fischietto tifernate dirigerà gara 1 della finale del campionato di pallavolo femminile fra Novara e Conegliano, allenate per altro rispettivamente da Massimo Barbolini umbro di adozione e dal folignate Daniele Santarelli. Nato e residente a Città di Castello, Santi è il direttore di gara in attività ad aver arbitrato più finali del campionato italiano di volley. È una grandissima emozione per Santi, che nella sua carriera ha diretto anche alle Olimpiadi di Londra e ai Mondiali maschili la finale Brasile-Cuba. “Sono orgoglioso di rappresentare la mia città al massimo livello sportivo anche quest'anno" ha dichiarato l'arbitro Simone Santi, "è sempre bello sentire gli speaker prima della gara nominare il nome dell'arbitro e la città di provenienza. Per me il senso di appartenenza è importante“. Anche l'amministrazione comunale di Città di Castello, in particolare l'assessorato allo Sport si congratula ulteriormente con l'illustre concittadino che da anni, attraverso i suoi prestigiosi impegni sportivi in tutto il mondo promuove l'immagine della “nostra bellissima città e contribuisce a diffonderne cultura, storia, arte e peculiarità ambientali ed eccellenze in ogni settore”.