Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Tar rinvia la decisione Il patron delle Fere Ranucci: "C'era un clima ostile"

Lorenzo Fiorucci
  • a
  • a
  • a

E' stata ancora una giornata di caos quella del 26 di settembre per il caso ripescaggi. Clima teso nelle aule del Tar del Lazio che alla fine ha deciso di rinviare la decisione sull'attribuzione al Collegio di garanzia del Coni o al Tribunale federale nazionale, il disegno del format della serie B. Ci sono le formazioni che chiedono che la serie cadetta torni a 22 e la Lega impegnata a difendere la sua idea di campionato a 19, come si sta giocando già da cinque giornate. Questo lo dovrà decidere o il Coni che ha già confermato il format a 19 o il Tfn, ma i due "tribunali", devono ottenere l'investitura per decidere. Il 27 settembre dovrebbe essere la data giusta per la disposizione del Tar. Il 28 settembre è già fissata la riunione del Collegio di garanzia. Intanto il presidente della Ternana Stefano Ranucci, che si oppone al format a 19 e vuole che si torni ai ripescaggi. Presente a Roma, ha denunciato "...un clima ostile".