Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Wwf chiede il sequestro del deltaplano di Castelluccio

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

"Abbiamo conferito incarico all'avvocato Valeria Passeri di agire in tutte le sedi, con ogni mezzo e in ogni modo, per bloccare l'ecomostro che distruggerà per sempre l'ottava meraviglia del mondo, chiedendo l'immediato e urgente sequestro penale del cantiere": così il presidente del Wwf Sauro Presenzini ha annunciato un esposto alla procura della Repubblica sul deltaplano di Castelluccio. E' stato inoltre depositata una denuncia alla Corte dei Conti per verificare eventuali danni erariali. Durissime le reazioni. Il sindaco Nicola Alemanno parla di “atto senza alcun fondamento” mentre ancora più duro è il presidente della Comunanza agraria Roberto Pasqua: “Non avremmo mai pensato si potesse arrivare a tanto – evidenzia in una nota – fino a una situazione di profonda offesa alla collettività intera, piegata da due anni senza alcuna possibilità di lavoro alcuno”. Si mobilita anche il popolo di facebook.