Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Anche il giudice di pace si prepara al trasloco

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Si sta finalmente perfezionando il trasloco degli uffici del giudice di pace di Spoleto, che lascerà i locali della ex caserma Nino Bixio per spostarsi a palazzo Leoncilli, tra piazza Pianciani e via Fontesecca, a due passi dal tribunale e pure dalla procura. Stando a quanto appreso, ministero della Giustizia e municipio  stanno definendo gli ultimi dettagli della convenzione con cui sarà regolata la concessione gratuita dell'immobile, autorizzata dall'amministrazione comunale anche in un'ottica di rivitalizzazione del centro storico, oltreché di sostegno all'avvenuto rafforzamento della circoscrizione giudiziaria di  Spoleto, competente anche per i comprensori di Foligno e Todi. Siglata la convenzione anche per palazzo Leoncilli, gli uffici del ministero  della Giustizia dovranno procedere alla pubblicazione di una gara per  individuare la ditta che si occuperà del trasloco dei faldoni e degli arredi  del giudice di pace, che a quel punto potrà prendere possesso della nuova  sede nel cuore del centro storico. L'obiettivo delle due parti pubbliche è  centrare il trasferimento a palazzo Leoncilli entro la fine dell'anno, al  più tardi all'inizio del 2018.