Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sara Errani si difende "Il Leterzolo non è dopante per le donne"

Lorenzo Fiorucci
  • a
  • a
  • a

Sara Errani si difende dopo la squalifica di due mesi arrivata dalla Itf per doping. "Nei miei confronti sono state mosse accuse false da chi si nasconde dietro una tastiera". Ha detto l'azzurra nel corso di una conferenza stampa all'hotel Melià a Milano. "Avete giocato con la vita e i sentimenti miei e della mia famiglia, favorendo lo sfogo di tanta cattiveria nei miei confronti", ha aggiunto la tennista azzurra rivolgendosi ai giornalisti in sala. "Il 'Letrozolo' non è uno stimolante né  uno steroide anabolizzante. È un inibitore non steroide della reumatasi, non è una sostanza dopante per le donne".