Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palpeggia ragazzina di 13 anni, straniero rischia il linciaggio

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Molestie in strada a donne di ogni età, l'ultima vittima una ragazzina di appena 13 anni. A fermare il palpeggiatore seriale sono stati gli agenti della polizia ferroviaria di Foligno che al termine di una complessa indagine (che nella fase finale ha visto la collaborazione dei colleghi della volante) hanno fatto scattare le manette ai polsi di un cittadino gambiano di 40 anni che era solito "operare" nella zona della stazione ferroviaria. Le denunce di molestie, in pochi giorni si erano moltiplicate e parlavano sempre di un soggetto di colore, circostanza che aveva portato a credere che ad agire fosse una sola persona. L'epilogo si è avuto nel tardo pomeriggio di lunedì, nella zona del Trivio di Foligno. Una chiamata al 113 richiedeva l'intervento della polizia a seguito di molestie subite, appunto, da una ragazzina di neppure 13 anni. Tempestivo è scattato l'intervento sul posto dei poliziotti della volante e della polizia ferroviaria che hanno immediatamente rintracciato il soggetto e l'hanno fermato. L'intervento degli agenti, peraltro, ha distolto l'aggressore dalle ire dei presenti, evitando che la situazione potesse generare in linciaggio. Lo straniero è stato condotto negli Uffici della Polfer per la compiuta identificazione e, all'esito degli accertamenti, è stato tratto in arresto per violenza sessuale ai danni di minorenne.