Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Amarcord Castiglione campione d'Italiainsieme alla Flotta Meteor del Trasimeno

Lorenzo Fiorucci
  • a
  • a
  • a

Si è conclusa con le premiazioni sabato la 44esima edizione del Campionato Italiano della Classe Meteor di vela organizzato dal Club Velico Trasimeno, il quarto che ha organizzato a partire dal 1983. Nell'ultima giornata, non si è regatato per l'assenza del vento e la manifestazione si è conclusa nel primissimo pomeriggio, cosa che, fortunatamente, non è avvenuta nelle precedenti giornate di regata, quando  il vento si è fatto sempre attendere, ma alla fine si sono potute svolgere delle bellissime regate che hanno impegnato gli equipaggi fino al tramonto con un vento di ponente sui 12/15 nodi ed una non facile onda incrociata. Si aggiudica il Campionato l'equipaggio di Amarcord del Club Velico Castiglione composto da Lorenzo Carloia, Stefano Garzi e Luca Coppetti. L'equipaggio della flotta del Trasimeno si è imposto su tutti grazie ad una serie di piazzamenti fantastici, con quattro primi posti sulle 7 regate svolte complessivamente. Seconda classificata Pequod timonata da Fabio Amoretti della flotta del Verbano che si è piazzata per un solo punto davanti a Pule672, altra imbarcazione del Trasimeno  con a bordo Dolciami, Boldrini, Ceccarelli, Terziani.   Un grande successo per la vela umbra che vede ben 4 equipaggi nelle prime 10 posizioni, infatti  oltre alle citate imbarcazioni salite sul podio, sono arrivate al sesto posto Kokkaburra di Garzi, Sepiacci, Pietrellini ed al nono Renello.IT di Godone, Della Vedova, Cucina. I piazzamenti di questi quattro equipaggi hanno permesso alla Flotta Meteor del Trasimeno di vincere anche il titolo di Flotta Campione d'Italia con l'assegnazione del Trofeo “Locatelli”, titolo che iscrive a tutti gli effetti la vela agonistica umbra tra le realtà del momento e rende il giusto merito agli atleti del Trasimeno che negli ultimi mesi si sono impegnati nella preparazione del Campionato. Il Trasimeno si aggiudica anche il trofeo Meteor Academy destinato al miglior equipaggio proveniente da una scuola di vela con gli allievi del Club Velico Trasimeno, Lanari, Viola, Monacchia e Ferrandi. La manifestazione è stata dunque caratterizzata da regate molto tecniche e impegnative in uno scenario magnifico tra Passignano ed Isola Maggiore che ha permesso a tutti gli equipaggi di godere di tramonti indimenticabili in navigazione. Il Club Velico Trasimeno ha messo in campo una macchina organizzativa efficiente che non ha lasciato nulla al caso nonostante l'elevato numero di partecipanti presenti al via (ben 45) provenienti da tutta Italia e il poco tempo a disposizione per l'organizzazione considerato che l'assegnazione del Campionato è stata fatta appena due mesi fa.  L'accoglienza riservata a ospiti e regatanti accorsi al campionato è stata degna della migliore ospitalità umbra e l'efficienza dell'assistenza in acqua durante i giorni di regata si è sempre rivelata impeccabile. Questo campionato è stato inserito in un periodo ricco di manifestazioni per Passignano, in piena stagione turistica, che ha visto il culmine con la “notte bianca” del 1 giugno. Questo magico connubio di generosità e competenza, ha offerto a tutti i presenti un Campionato che verrà certamente ricordato non solo per gli aspetti agonistici e tecnici, ma anche per aver consentito di apprezzare la bellezza del Lago Trasimeno e del territorio circostante.