Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Caos play out, il Moianoreplica al Ponte d'Assi

Lorenzo Fiorucci
  • a
  • a
  • a

Dopo la presa di posizione del Ponte d'Assi, furente per non poter disputare lo spareggio salvezza per il mancato anticipo del play out di Prima categoria, chiesto per la concomitanza dei Ceri mezzani che di fatto costringerebbe al forfait i fuoriquota, è arrivata la replica del Moiano, avversario chiamato in causa nelle proteste del club eugubino. “Il Ponte d'Assi solo nella giornata di martedì 16 maggio ha chiesto alla Polisportiva Moiano di modificare la data o l'orario della partita di domenica 21 maggio. La Polisportiva Moiano si è rimessa in primis alla decisione della Lega e ha provato fino all'ultimo ad andare incontro alle richieste del Ponte d'Assi. Anticipare o posticipare in notturna per il Moiano vuol dire perdere dei giocatori causa lavoro. Abbiamo verificato addirittura se possibile rimandare di una settimana, ma altri giocatori erano assenti. Non vogliamo assolutamente creare polemiche. Non vogliamo vincere per forza a tavolino (ci siamo resi disponibili anche ad anticipare la gara alle 14 come ci era stato richiesto dalla società avversaria). Abbiamo enorme rispetto per la secolare Festa dei Ceri, mai abbiamo pensato di non accontentare la società eugubina. Auspichiamo che questa inutile polemica serva a chi di dovere per capire le difficoltà a protrarre campionati dilettantistici in prossimità dell'estate da parte di piccole realtà sportive locali”.