Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Atletica, Poponesi corre per 24 ore e poi chiede alla sua Natalia di sposarlo

Filippo e Natalia

Lorenzo Fiorucci
  • a
  • a
  • a

Doppio sì per Filippo Poponesi. Il maratoneta perugino ha organizzato e portato a termine con successo l'ottava edizione del Popof Day, manifestazione podistica di 24 ore e alla fine ha ricevuto il sì della sua Natalia che ora porterà all'altare di corsa, dopo la proposta di matrimonio con tanto di anello in mano. Finale al miele, insomma, per l'evento che ha visto la partecipazione di 200 podisti che si sono alternati al fianco di Poponesi, chi correndo e chi camminando, sulla pista ciclabile del Percorso Verde di Pian di Massiano a Perugia. Era stato Domenico Ignozza, presidente del Coni Umbria, a dare il via alla manifestazione. Ad organizzare il Popof Day è stato quest'anno il gruppo dei L'Unatici Ellera Corciano sotto l'egida dell'Endas e con il supporto tecnico di Anna Sport e con l'obiettivo di raccogliere fondi a favore di Asla Onlus per la lotta alla Sla e dell'Avis Corciano, che ha avuto modo di promuovere le donazioni di sangue. Il Popof Day è promosso da Filippo Poponesi in funzione quest'anno alla preparazione per la Arrowhead 135, gara estrema che si disputa con temperature di molto sotto lo zero il prossimo 27 gennaio al nord del Minnesota sulla distanza di 135 miglia, ovvero ben 217 chilometri. Grande soddisfazione alla fine per Anna Maria Falchetti, presidente dei L'Unatici. “Siamo davvero molto contenti di come sia andata – ha detto – vista la grande partecipazione, considerando che non tutti si sono registrati, ma riuscendo comunque a correre e a divertirci con lo spirito di aiutare chi è meno fortunato. Riteniamo che sia questa la formula giusta. Grazie a tutti”. Questa la graduatoria dei km percorsi: 1) Luca Aiello (L'Unatici Ellera Corciano) km 161,700; 2) Filippo Poponesi  (L'Unatici Ellera Corciano) km 147,950; 3) Mirco  Regni (Avis Deruta) km 140,800; 4) Rita Casciola  (Winner Foligno) km 136,400; 5) MichelaMondani  (Olympic Runners Lama) km 121,00; 6) Stefano Mandolini (Avis Deruta) 102,300; 7) Raffaele De Rosa (Atletica Capanne) km 95,150; 8) Paolo Bucci  (Pol. Torrile) km 91,850; 9) Roberto Gnazi  (Avis Perugia) km 87,450; 10) Jacopo Di Michele  (Le Torri Firenze) km 80,300.