Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morte di Astori, due medici finiscono sotto indagine

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La procura di Firenze ha inviato due avvisi di garanzia per la morte di Davide Astori, il capitano della Fiorentina deceduto il 4 marzo scorso in un albergo a Udine dove si trovava in ritiro con la squadra. I due indagati, per l'ipotesi di reato di omicidio colposo, sarebbero due medici di strutture pubbliche, una di Firenze, l'altra di Cagliari, che avrebbero firmato le idoneità all'attività sportive del calciatore. Nella sua carriera in Serie A, Astori, cresciuto nelle giovanili del Milan, ha militato nel Cagliari, nella Roma e nella Fiorentina.