Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, due giornate di squalifica per Gyomber

Gyomber dopo l'espulsione (LaPresse)

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Si temeva anche qualcosa di più ma alla fine il giudice sportivo ha optato per le due giornate di stop a Norbert Gyomber per aver “al 36' del secondo tempo, rivolto all'arbitro espressioni ingiuriose e, per avere inoltre, al termine della gara, assunto nei confronti del medesimo un atteggiamento irriguardoso”. In più anche una multa da 3.000 euro. Da quando è in Italia - estate del 2014 - si tratta della terza squalifica per il difensore del Perugia ex Catania, Roma, Pescara e Bari, la seconda per rosso diretto.  LA SCONFITTA DI SALERNO Non sono proprio giorni sereni per Gyomber. Il difensore è stato infatti al centro di un vero e proprio caso nei giorni trascorsi con la Nazionale. Secondo quanto riporta il portale www.buongiornoslovacchia.sk, la Federcalcio della Slovacchia ha deciso di multare i 7 giocatori - tra cui Gyomber - della nazionale che hanno passato la notte in discoteca dopo la sconfitta del 13 ottobre contro la Repubblica Ceca. Perderanno infatti gli indennizzi, in caso di convocazione, previsti per tutta la durata delle qualificazioni agli Europei 2020. Tornando al giudice sportivo, fermato per un turno Raffaele Bianco dopo l'ammonizione avuta a Salerno (era in diffida).