Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia a Vercelli, caccia a punti play off e una "manita" da vendicare

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Il Perugia è partito per il lungo viaggio in Piemonte, al termine della rifinitura, con tutti gli uomini a disposizione, aspetto determinante anche in vista del tour de force. Breda ha lasciato a casa Nura e Zanon ed è pronto a confermare la squadra che ha vinto a Frosinone, ma affidandosi alle geometrie e all'esperienza di Bianco, in regia, al posto di Colombatto. La Pro Vercelli arriva alla gara senza gli indisponibili Germano, Rovini, Grossi, Gatto e Bertos. Recuperati Vives e Alcibiade e consueto 3-5-2. “Affronteremo una squadra forte - ha detto Grassadonia -. All'andata è stata un'altra gara. Già erano forti e ora si sono completati”. Occhio a Diamanti che può diventare la chiave per aprire la difesa piemontese a gara in corso, magari in un triangolo delle meraviglie con Cerri e Di Carmine. Perché c'è sempre da vendicare il clamoroso 1-5 dell'andata.