Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Non mollo, la squadra è viva" ma la Ternana caccia Pochesci dopo il pari con la Salernitana

Pochesci esonerato (LaPresse)

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

"Non mollo, la squadra è ancora viva" aveva urlato in conferenza stampa Sandro Pochesci, tecnico delle Fere. Non è stato dello stesso avviso Bandecchi, il patron della Ternana Unicusano, che un'ora dopo la fine della partita pareggiata 2-2 dai rossoverdi grazie al gol di Montalto al 95', ha deciso di esonerare il cinquantaquattrenne allenatore romano. A comunicare la decisione della società al tecnico è stato il presidente Ranucci. Inutile per Pochesci prendersela con l'arbitraggio, reo di aver sbagliato la decisione - retropassaggio di Defendi a Plizzari punito con una punizione a due in area - in occasione del secondo vantaggio della Salernitana. Così come inutile è stata la rete che ha sancito il pareggio, tredicesimo stagionale. IL 2-2 CON LA SALERNITANA L'esonerato Pochesci lascia la Ternana al terz'ultimo posto in classifica, in piena zona retrocessione, con un bottino di appena 22 punti in 23 partite (3 vittorie, 13 pareggi, 7 sconfitte).