Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo, Breda è arrivato in sede per la firma

Roberto Breda (48 anni) ex Entella, Ternana e Latina

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Il Perugia prova a ripartire dopo la quinta sconfitta consecutiva e l'esonero di Giunti. Al suo posto il club biancorosso ha scelto Roberto Breda che è arrivato in sede per la firma.  "Dobbiamo ricompattarci e pensare solo alla salvezza" ha annunciato in conferenza stampa Massimiliano Santopadre. "Da presidente sono il primo responsabile - ha detto - e assolvo Giunti. Tutti abbiamo pensato che sarebbe stato facile andare in Serie A, l'Italia calcistica ci riempiva di complimenti. Dopo Brescia mi è stato detto che ho spaccato lo spogliatoio ma, in realtà, ho solo parlato normalmente alla squadra perché percepivo che i ragazzi si sentissero il Real Madrid. Gli ho detto che in quel momento, a livello tecnico, eravamo un pelino superiori agli altri ma senza cattiveria e umiltà le avremmo perse tutte. Siamo mortificati per i risultati - continua Santopadre ma se non ci ricompattiamo retrocediamo. Sino a giugno io sarò qui, poi se mi accorgerò di essere di troppo, se la gente non mi vorrà più, sono pronto a farmi da parte". In sala stampa presenti anche Goretti, Volta e Brighi. "Siamo qui per metterci la faccia come squadra - ha detto Brighi - per prenderci le colpe, una quota è la nostra e ci assumiamo la responsabilità dell'esonero di Giunti che in questi mesi ci ha dato tanto: noi, alla fine, non siamo riusciti a dargli ciò che meritava. Probabilmente siamo giocatori mediocri e l'abbiamo pagato. Il gruppo non è spaccato, né giocava contro il mister. Probabilmente è solo scarso. Siamo andati in confusione completa, ha pagato Giunti per tutti. Sappiamo che la città è con noi come ha dimostrato la curva martedì sera, ricominciare insieme deve essere il punto di partenza da qui a giugno". Sul fronte nuovo allenatore dunque Breda (48 anni) ha pian piano sorpassato i diversi candidati alla panchina biancorossa sino al colloquio positivo di poche ore fa. Ex Entella e Ternana (portata alla salvezza subentrando alla settima giornata ma anche due derby persi contro il Grifo di Bisoli) firmerà nelle prossime ore un contratto sino a giugno con opzione di prolungamento nel caso di raggiungimento di alcuni obiettivi. Dal 2010 allena in Serie B: miglior risultato la finale persa con il Latina nel 2014. Sfuma dunque il possibile ritorno di Serse Cosmi sulla panchina del Perugia.