Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, Burzigotti reintegrato: Cornacchini cambia modulo

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Il Gubbio ha un Burzigotti in più nel motore. Il presidente Notari, sentiti i pareri di staff tecnico e diesse, lunedì 4 settembre ha detto "sì" e ha reintegrato in rosa il centrale difensivo. Burzigotti, classe 1987 da Sansepolcro, si sta allenando con la squadra fin dal primo giorno di preparazione, per cui dal punto di vista fisico è a posto. In considerazione delle non perfette condizioni di Emilio Dierna, che comunque sta recuperando in maniera decisa, potrebbe già giocare contro il Mestre sul neutro di Portogruaro. Non solo. Oltre a lui il centrocampista Sampietro e l'attaccante Libertazzi, così come l'esterno Manari allargano il ventaglio delle alternative per decidere modulo e interpreti in vista della difficile trasferta di domenica. Mancherà Valagussa, stirato (ne avrà per circa un mese). Infine rientrerà anche Pedrelli. Martedì 5 settembre prove di 3-5-2 con Kalombo e Pedrelli sulle fasce, Burzigotti, Piccinni e Paramatti centrali, Sampietro, Casiraghi e Giacomarro a centrocampo, Marchi e Ciccone davanti.