Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fere, Pochesci carica: "Con L'Empoli faremo 20 mila spettatori"

Il nuovo tecnico delle Fere Pochesci

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

“Meglio giocare subito contro una squadra retrocessa e in casa. Per due motivi: prima di tutto perché ad attendere l'Empoli ci saranno spero ventimila tifosi rossoverdi. E poi perché loro saranno portati a prenderci sottogamba. E a quel punto noi li sorprenderemo”. Così mister Pochesci analizza a caldo il calendario del prossimo campionato di serie B. La Ternana esordirà dunque contro i toscani in casa per poi andare a Salerno al secondo turno. Poi Cesena, Entella, Brescia a seguire, fino ad arrivare al 25 novembre quando i tifosi delle Fere accoglieranno il Perugia al Liberati per il primo derby stagionale, con quello di ritorno fissato al 21 aprile. “Bene iniziare così – spiega Pochesci – sicuramente ci faremo trovare pronti e sono sicuro che i nostri tifosi sapranno valorizzare il nostro esordio nel migliore dei modi”. E ieri intanto dalla serata di sorteggio a Bari qualche indicazione è emersa anche per la questione del nome ufficiale delle Fere. Nel tabellone infatti la Lega ha inserito la denominazione “Ternana Unicusano”. Dunque pare che al momento sia questa la sequenza da tenere in considerazione, e non “Unicusano Ternana” come invece era nei piani della società del presidente Stefano Ranucci. Una risposta definitiva dovrebbe arrivare dal consiglio direttivo di Lega che si riunisce oggi.