Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Gubbio vola sulle fasce con Pedrelli e De Santis

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Non sono state certo "Vacanze romane", tanto per evocare il titolo del film del 1953 diretto da William Wyler, interpretato da Gregory Peck e Aufrey Hepburn. E nemmeno una "Mission Impossible", per citare la pellicola del 1996 di da Brian De Palma con protagonista Tom Cruise. Perché il viaggio a Roma, del presidente Notari e del diesse Pannacci, è servito per cercare di mettere a segno un altro colpo per il nuovo Gubbio edizione 2017-2018. Secondo indiscrezioni l'obbiettivo era quello di "stringere" per un giovane attaccante della Roma. Gli indizi porterebbero all'esterno destro Lorenzo Di Livio, classe 1997, figlio del "soldatino" azzurro Angelo, la scorsa stagione alla Ternana (7 presenze) in serie B, ma si tratta di un'operazione difficilissima perché l'idea della Roma è di farlo giocare in B. Più probabile, invece, il laterale destro Eros De Santis, classe 1997, inseguito già lo scorso anno (scema la candidatura di Formiconi, ex Bassano). A sinistra il mirino di Pannacci è puntato su Daniele Pedrelli, 29 anni, lo scorso anno alla Reggiana, due anni fa nell'Ancona di Cornacchini e Tasso. Giocatore di grande spinta ma anche abile nella fase difensiva. Il che farebbe pensare a un addio di Zanchi che, in effetti, avrebbe mercato. Per la difesa sempre caldissimo il nome di Marco Briganti, ex di lusso in uscita dal Como. Ma la priorità, in questo momento, è l'attacco. La strategia è ormai nota. Il progetto prevede un "vecchio" e un giovane nei tre ruoli offensivi. Della scorsa stagione, oltre al "baby" Tavernelli ('99), resterà solo Ferretti ('86), per cui in arrivo dovrebbero esserci quattro punteri (due titolari esperti e due rincalzi di prospettiva). Tra i giovani nel mirino rossoblù, c'è sicuramente Franco Ferrari ('95, 17 partite e 6 gol nel Tuttocuoio), ma non solo. Emanuele Rovini, classe 1995, scuola Udinese, 36 presenze e 9 gol nella Pistoiese e Andres Fabian Nunez Ponce ('96) della Sampdoria (un presenza in serie A per lui). Sul taccuino di Pannacci ci sono poi "vecchi marpioni" come Daniele Paponi ('88), l'ultima stagione a metà tra Latina in serie B e la Juve Stabia in Lega Pro con 33 partite e 7 reti; Marco Guidone ('86, 11 gol in 36 partite con la Reggiana tra campionato e playoff di Lega Pro); Ettore Marchi ('85) 26 partite con la Reggiana senza dimenticare i vari Cori e Girardi. Vedremo. Tra i pali, invece, se la richiesta del Carpi per Jack Volpe si consolida, Pannacci ha pronte alternative di lusso: in prima fila c'è Antony Iannarilli ('90, 36 presenze a Viterbo), a seguire Andrea Tozzo ('92, 13 partite a Matera, di proprietà della Sampdoria). Luca Mercadini e Euro Grilli