Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo-Verona fa tutto Dezi: prima sbaglia poi segna, 1-1

La splendida coreografia del Curi

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Fa tutto Dezi nella partitissima con il Verona. Agevola il vantaggio ospite poi si riscatta, siglando l'1-1 che chiude la gara e che consegna, a quota 57 punti, il quarto posto al Perugia, in coabitazione col Cittadella. È il Grifo, palla al piede e tanta tigna, a lanciarsi all'arrembaggio nella prima frazione. Il Verona resta intrappolato nella propria metà campo, dà segni di vita intorno al 20' ma è proprio allora che il Perugia confeziona le occasioni migliori. Mustacchio, Dezi, Forte. Anche l'estremo difensore scaligero si inscrive in lista, indugiando su retropassaggio poi rimediando sulla linea. I gialloblù, un solo goffo tentativo di Pazzini nei primi 45', affidano alla ripresa le proprie speranze. E hanno ragione a metà. Prima passano con Luppi: Dezi (sciagurato) offre campo a Valotti che colpisce il palo, l'attaccante corregge in rete (0-1). Poi si fanno riacciuffare da Dezi: velenosa girata di testa a sorprendere Andrade (1-1) un minuto più tardi. Tanto Grifo e poco, pochissimo Hellas di qui in avanti. Non abbastanza, però, a spezzare nuovamente l'equilibrio