Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, la scoppola di Teramo. Notari: "La finanza non c'entra"

default_image

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

“Non siamo scesi in campo, partita tutta da dimenticare. E in ogni caso speriamo di rifarci domenica prossima contro il Parma riscattando questa brutta sconfitta”. Così il presidente del Gubbio Notari a fine match, dopo la scoppola di Teramo. Sempre lui ha escluso anche misure disciplinari: “Non ce n'è bisogno. Martedì ci rivedremo e parleremo di questo momento no. Ci confronteremo in maniera schietta. Sono infatti convinto che si sia trattato solo di un incidente di percorso e sono altrettanto convinto che sapremo riscattarci giocando una grande partita contro gli emiliani di mister D'Aversa”. Può aver pesato sulla squadra il contraccolpo psicologico dell'indagine della Guardia di Finanza sulle false fatture e l'evasione d'iva per un milione? “No, ne abbiamo parlato con la squadra. E poi io personalmente in quell'epoca non ero in prima linea in società per cui non posso parlare. Per quanto riguarda l'iva stiamo pagando secondo il piano di rateizzazione concordato a suo tempo”. “Non siamo scesi in campo, partita tutta da dimenticare. E in ogni caso speriamo di rifarci domenica prossima contro il Parma riscattando questa brutta sconfitta”. Così il presidente Notari a fine match. Sempre lui ha escluso anche misure disciplinari: “Non ce n'è bisogno. Martedì ci rivedremo e parleremo di questo momento no. Ci confronteremo in maniera schietta. Sono infatti convinto che si sia trattato solo di un incidente di percorso e sono altrettanto convinto che sapremo riscattarci giocando una grande partita contro gli emiliani di mister D'Aversa”. Può aver pesato sulla squadra il contraccolpo psicologico dell'indagine della Guardia di Finanza sulle false fatture e l'evasione d'iva per un milione? “No, ne abbiamo parlato con la squadra. E poi io personalmente in quell'epoca non ero in prima linea in società per cui non posso parlare. Per quanto riguarda l'iva stiamo pagando secondo il piano di rateizzazione concordato a suo tempo”.