Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, Notari: "Con l'Albinoleffe formazione sbagliata"

Il presidente Notari con il diesse Pannacci

Euro Grilli
  • a
  • a
  • a

 Gubbio-Albinoleffe è finita in parità, e a vincere è stata la noia. È d'accordo presidente Notari? “Sì, non mi è piaciuta molto. In tante altre occasioni abbiamo giocato meglio, e soprattutto è stata un'occasione persa”. In che senso? “Nel senso che avevamo l'opportunità, vincendo, di mettere a una bella distanza di sicurezza le inseguitrici Bassano e Sambenedettese entrambe sconfitte”. Che cosa, secondo lei non ha funzionato? “Una giornata storta può capitare a tutti, ci mancherebbe. Però non mi è piaciuta la formazione che Magi ha mandato in campo anche se il suo lavoro va sempre rispettato”. Si può spiegare meglio? “Non mi è piaciuto il nostro attacco: io avrei fatto giocare qualcun altro”. In ogni caso però il Gubbio allunga la striscia positiva e consolida la propria posizione in classifica. “L'ho detto prima: il lavoro di Magi va rispettato e i risultati sono sotto gli occhi di tutti”. Dopo le due vittorie consecutive in casa contro Feralpisalò e Lumezzane e il bel pareggio e, soprattutto la bella prestazione di Padova, si aspettava forse un pubblico più numeroso? Anche in considerazione della bella giornata di sole? “La nostra squadra gioca sempre dando il massimo. Rispecchia in campo il carattere del suo allenatore. I ragazzi non mollano mai. E questo i nostri tifosi lo hanno compreso e piano piano al “Barbetti” tornerà un pubblico più numeroso. Di questo sono sicuro. Anche perché la nostra squadra può ancora migliorare e in questa stagione possono essere davvero molte ancora le soddisfazioni che ci potrà regalare”.